Archive for aprile 2009

Viaggio in metropolitana.

aprile 28, 2009

Giuseppe Oliva
25/04/2009
L’evento tanto atteso finalmente è arrivato, ma se il buongiorno si vede dal mattino, bisogna fare attente considerazioni sull’impatto che questo mezzo di trasporto potrebbe avere sull’intera città.
Prima di tutto si nota che l’apertura è avvenuta in fretta e furia, gli ultimi mattoni intorno alle fermate sono stati messi nella serata del 23/04/2009, inoltre mancano i cestini per i rifiuti all’uscita delle fermate e i primi segni di questa grave mancanza sono già evidenti con rifiuti ovunque, non si può pretendere dai cittadini di essere civili senza dargli i servizi essenziali, inoltre un’altra grave mancanza è l’assenza dei cestini della differenziata all’interno della metropolitana, ma solo fino alle stazioni di Piscinola perché da qui in poi ci sono e vengono anche usati.
Per l’evento nei giorni 25 e 26 aprile le corse sono state gratuite e questo ha comportato un’enorme affluenza di persone che con le loro auto e moto hanno intasato sia la Variante sia i marciapiedi, rendendo impossibile la circolazione per i pedoni, l’assurdo è che di Polizia municipale neanche l’ombra.
Ho notato anche un’altra mancanza a mio avviso, l’assenza di strisce pedonali che permettano un atraversamento sicuro tra le fermate poiché l’ascensore è installato solo da un lato solo e per chi ha un passegino o usa una sedia a rotelle non è sicuro attraversare il quel punto.
Ma un problema su tutti è il più grave la totale assenza di parcheggi nelle vicinanze, non si può predendere di percorrere svariati chilometri a piedi per prendere la metropolitana, forse finquando fa caldo e non si corre per gli impegni di lavoro si può anche fare, ma quando si deve timbrare il cartellino e il tempo non è clemente non penso sia possibile.
In conclusione se non si vuole far finire la metropolitana come un bel giocattolo regalato alla città per motivi politici bisogna al più presto completare le opere di superfice come parcheggi e telecamere di controllo e visto che si devono costruire parcheggi in una zona come la ferrovia perché non approfittare e farli anche per i cittadini?

Rifiuti metropolinati 1
Rifiuti metropolinati 2
Rifiuti metropolitani 3

Violenza gratuita contro ausiliario del traffico.

aprile 24, 2009

Giuseppe Oliva 18/04/2009

Fonte il Corriere di Caserta

Ausiliario del trafficco aggredito e quasi investito per una questione di pagamento del grattino, questi eventi di assurda violenza sono sempre più frequenti e non solo ad Aversa, è di pochi giorni fa la notizia che per una questioni di posto auto a Roma nel quartiere EUR due uomini hanno litigato e gli accesi toni hanno portato alla morte per accoltellamento di un 45enne Romano.

La violenza è sempre da condannare, all’ausiliare del traffico va tutta la nostra solidarietà per l’accaduto, speriamo che le telecamere di controllo poste in P.zza Municipio portino all’identificazione degli aggressori, invito chiunque fosse presente e possa dare una mano agli investigatori a farlo al più presto.
violenza contro ausiliario del traffico

Finalmente si inaugura la METRO ma i servizi?

aprile 23, 2009

Giuseppe Oliva

23/04/209

Finalmente il giorno 24/04/2009 si inaugura la metropolitana ad Aversa, con due nuove fermate Aversa Centro e Aversa Ippodromo, dopo tanti anni di sforzi comuni e non pochi disagi per la popolazione l’ora è arrivata, purtroppo ci sono molte critiche da muovere sia all’amministrazione comunale che alla regione, entrambe sono colpevoli di non aver provveduto alla realizzazione dei servizi di superfice come i parcheggi, pensiline coperte per le fermate dei bus, l’assurdo è che il comune lo sapeva e non ha fatto nulla per accelerare le procedure, ora corriamo il rischio di far affluire tantissime autovetture nelle zone delle fermate occupando quei pochissimi posti che vengono usati dai residenti ed esercizi commerciali della zona, inoltre percorrendo a piedi la Variante in entrambe le direzione per accedere alla Metro si nota un evidente stato di abbandono dei marciapiedi che sono pieni dei rifiuti più vari, si va dalle cassette in legno della frutta a contenitori di plastica di varia natura, oltre che ad escrementi di varia natura.

Ieri ho percorso personalmente a piedi il tratto di strada che va da Teverola alla fermata della Metro Aversa centro simulando quello che un comune cittadino dovrebbe fare per andare a Napoli, quello che ho trovato è documentato nelle foto che pubblico così che possiate da soli trarre le conclusioni sul degrado nel quale versa questa importante arteria della nostra città.

Ho notato un fatto assurdo, che solo chi prende i mezzi pubblici può confermare, più precisamente alcune fermate della Variante non hanno nè una pensilina coperta nè una panchina per l’attesa di un pulman, il risultato di questo e che le persone anziane sono costrette ad attendere in piedi o a sedersi su un muretto di recinsione:
Questa sarebbe la rivoluzione dei trasporti urbani che il nostro Sindaco ha sbandierato tempo fa???

Se le cose non cambiano seriamente i cittadini preferiranno di gran lunga le loro confortevoli autovetture.
il degrado della variante
il degrado della Variante
il degrado della Variante

Ciao mondo!!

aprile 23, 2009

Welcome to Blogolandia.it. This is your first post. Edit or delete it, then start blogging!