Aversa, la scure della rimozione forzata sui cittadini di Aversa.

Aversa 22/10/2009

Giuseppe Oliva

Il momento della verità è arrivato.

Lunedì si vedranno in azione i carri attrezzi per la rimozione di tutte le auto in divieto di sosta su quasi tutto il territorio di Aversa.
Di tutto questo dobbiamo ringraziare una pessima amministrazione che in questi anni non ha saputo creare alternative valide alla rimozione forzata.

Di cose se ne potevano fare tante, dai parcheggi sotterranei a quelli a piano, purtroppo l’amministrazione di Aversa ha saputo solo fare i propri interessi, rilasciano anche autorizzazioni ai membri della giunta per l’apertura di parcheggi privati, non hanno mosso un dito sulle reali necessità dei cittadini, si sono dimostrati sordi nei confronti di chi da anni grida allo scandalo per come si appaltano certi lavori ad Aversa, o per come si sprecano migliaia di euro per spese inutili, come telecamere mai collegate, o fioriere mobili mai andate in funzione, l’ultima è la tabella con la scritta MINUCIPIO che oltre a non aver mai funzionato è stata anche rimossa perchè l’estetica non si sposa con il resto dell’architettura.

Come comitato ANTI STRISCE BLU ci stiamo muovendo, ma se gli Aversani non partecipano alle iniziative non possiamo andare mica in 2 a fare la guerra.

Questo è un piano che meterà in ginocchio l’interà città, perchè con la paura della rimozione e un costo dei grattini di 1,50 euro l’ora difficilmente dai paesi intorno potranno farci visita.
La scure della rimozione forzata sulle auto dei cittadini di aversa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: