Aversa, contro consiglio comunale sulle strisce blu.

Aversa 24/11/2009

Giuseppe Oliva

In riferimento al poco democratico consiglio comunale del 20/11/2009, il COMITATO ANTI STRISCE BLU in collaborazione con l’avv.to Raffaele Santulli ha indetto un contro consiglio comunale che si terrà il 26/11/2009 alle ore 16 presso l’aula magna del liceo classico Domenico Cirillo, l’argometo del giorno sarà: STRISCE BLU.

Nell’attuale maggioranza esistono persone responsabili come: Capasso, Mariniello e Marrandino che facendosi portavoce dei problemi che i cittadini stano affrontando con questo nuovo piano parcheggi avevano promosso una mozione che prevedeva il rifacimento delle strisce blu secondo i dettami del codice della strada e la revisione della relazione del comandante Guarino che interpretrando a modo suo il codice della strada dichiarava l’intero territorio di Aversa zona di particolare rilevanza urbanistica, è ovvio che in seguito a questa relazione l’intero territorio cittadino è diventato blu, trasformando una città in un parcheggio a pagamento.

Non non si discute sul fatto che Aversa abbia dei seri problemi di traffico, i dati forniti dal comandante Guarino sono reali e devono far riflettere seriamente sul da farsi, purtroppo non è trasformando la città a pagamento che si risolve il problema, la politica ha la respnsabilità di garantire il benessere dei cittadini e commercianti in un’ottica di sviluppo sostenibile.

Questo piano parcheggi così com’è stato voluto dal Sindaco Ciaramella con la collaborazione del comandante Guarino sta facendo danni enormi, innanzitutto i cittadini si sentono taglieggiati dal Comune per l’alto prezzo imposto per giunta anche nei giorni festivi, i commercianti invece vedono svuotarsi le strade con la conseguente riduzione dell’incasso, tutto questo proprio in un periodo, quello natalizio che dovrebbe portare in città qualche nuovo cliente, gli unici a guadagnarci sono la società di gestione e i parcheggi privati che guarda caso appartengono a degli esponenti della maggioranza.

Quello che non si capisce è:
Perchè non si creano le strutture per permettere a chi vive o arriva in città di muoversi con mezzi alternativi?
Perchè in tanti anni non si sono realizzati parcheggi sotterranei per i residenti?
Per queste opere ci dovrebbero anche essere dei fondi visto che gli introiti della sosta a pagamento devono essere destinati alla realizzazione di parcheggi e alla loro manutenzione, purtroppo in 10 anni pare che non sia rimansto nulla in questa voce di bilancio, o forse questi progetti sono troppo lunghi da realizzare in un solo mandato e si rischierebbe di farne godere i meriti alle amministrazione successive.

Con questo contro consiglio comunale si vuole dare alla cittadinanza tutta l’informazione che merita così che possa prendere atto di quanto sia penalizzante per tutti questo nuovo piano parcheggi.

Chiediamo di partecipare numerosi visto lo spinoso argomento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...