Aversa, neanche striscia la notizia riesce a far dire la verità al Sindaco Ciaramella.


Aversa 11/12/2009

Giuseppe Oliva

Il 10 dicembre grazie alle tante richieste dei cittadini del COMITATO ANTI STRISCE BLU con la collaborazione del giornalista Antonio Arduino, Luca Abete e le telecamere di STRISCIA LA NOTIZIA sono approdate ad Aversa per un servizio sulle anomale strisce blu che hanno eletto la città a mega parcheggio a pagamento.

Purtroppo neanche l’inviato di STRISCIA è riuscito a far dire la verità sulle anomalie riscontrate, il Sindaco continua a ripetere che il piano è sperimentale, ripete che le strisce sono conformi alle dimensioni previste dal codice della strada, perfino i posti riservati agli invalidi secodo lui sono a norma.

Per fare chiarezza pubblichiamo le dimensioni degli stalli inviateci dal Ministero del Lavori Pubblici.
dimensione stalli di sosta

Ad Aversa invece si possono contare moltissimi stalli di sosta addirittura di 1,75 mt di larghezza, praticamente sono per le auto dei PUFFI, oltre a tantissimi stalli posti sui marciapiedi pedonali, in corva o attaccati ai muri, queste sono state alcune delle domande poste al Sindaco Ciaramella, che però ha continuato a ripetere che tutti gli stalli sono larghi almeno 2 mt e che tutte le norme sono state rispettate, per fortuna le telecamere hanno ripreso la verità che tutti vedranno in una delle prossime puntate.

Altro grosso problema sono i posti per i disabili, quelli fatti ad Aversa poco o nulla hanno di regolamentare, anche in questo caso ci viene in aiuto il Ministero dei Lavori Pubblici che ci ha inviato uno schema con le misure minime,
stalli di sosta disabili
le regole di costruzione degli stalli di sosta per i disabili sono contenute nel D.P.R. 16 settembre 1996, n° 503, che invitiamo il Sindaco a leggere attentamente onde poter rimediare agli errori fatti ed evitare spiacevoli cause per danni a cose e persone.

Inoltre esiste una regola precisa contenuta codice della strada all’art. 3 n° 34 confermato dal D.lgs. n° 360 del 10/09/1993 che detta le regole per la costruzione dei parcheggi a pagamento fuori della carreggiata e non nella fascia di pertinenza laterale, anche a questa domanda l’amministrazione risponde che non è vero e che è tutto a norma, ma non riesce a citare la norma che li autorizza a verniciare di blu la carreggiata.

Esiste poi una frase che il Sindaco Ciaramella ripete di continuo, ed è che il piano è sperimentale, questa afferemazione è offensiva nei confronti dei cittadini Aversani, si perchè esiste un contratto firmato per una durata di 5 anni è l’unica cosa che l’amministrazione può variare in maniera unilaterale è la diminuzione di un certo numero di stalli a pagamento, per il resto non possono eliminare neanche il pagamento nei giorni festivi e poi se è sperimentale perchè non andiamo a pagare i verbali con i soldi del MONOPOLI?????
Quidi continuare a dire che è sperimentale è una BUGIA e il Sindaco Ciaramella la deve smetterla di prenderci in giro.

Vorrei ricordare all’amministrazione Ciaramella che a Napoli giusto un posto a caso vicino a noi, i residenti pagano solo 10 euro l’anno per avere la possibilità di sostare nella zona di residenza, da noi oltre ad un costo assurdo di 420 euro l’anno ci hanno comunicato che gli abbonamenti non sono per tutti quelli che ne faranno richiesta, anche su questo punto ci differenziamo in negativo rispetto al resto d’Italia.

Diaciamo la verità questo piano è solo un modo per battere cassa e far arricchire chi ha fatto dei parcheggi un business molto remunerativo.

Queste elencate sono solo alcune delle norme del C.d.S. non rispettare nel nuovo piano parcheggi, ora se le leggi sono leggi perchè proprio chi dovrebbe essere il garante delle stesse le viola di continuo???

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...